Voci di Mercato

Conosciamo Marco Ferrucci, membro del Comitato Strategico della Cippone e Dibitetto srl, azienda che opera principalmente nel settore beverage, ma che ha sposato anche il canale pizzeria.

L’azienda serve un’area estesa, che comprende la Puglia e la Basilicata, con 40 uomini sul territorio. Si occupa sia della distribuzione sia della promozione, insieme al produttore, di prodotti innovativi che rispondono alle nuove esigenze del mercato. È in questo scenario che si inserisce la collaborazione con Molini Fagioli. Si tratta di un progetto relativamente giovane, iniziato circa 6 mesi fa.

“È cominciato tutto con una degustazione, poi durante TUTTOFOOD. Ci siamo appassionati all’azienda Molini Fagioli e alle farine, che hanno le tre caratteristiche fondamentali di salubrità, gusto e leggerezza, che reputiamo molto importanti. I prodotti Molini Fagioli incarnano perfettamente ciò che la nostra azienda stava cercando.” Sono molti gli aspetti interessanti di Molini Fagioli secondo Marco. Anche dal punto di vista dell’azienda si dichiarano molto soddisfatti: “Stiamo parlando di un molino che alle spalle ha una storia solida, una realtà importante che ci garantisce una sicurezza sia a livello di qualità che di logistica. È una realtà fresca e motivata, capace di portare avanti strategie vincenti grazie alle idee sempre innovative.” Il vero plus, secondo Marco, è l’attenzione all’innovazione di Molini Fagioli.

“È un aspetto che non si può dare per scontato. Il Progetto OIRZ, Sintesi e la continua ricerca per migliorarsi ci permettono di comunicare ai nostri clienti un prodotto sempre nuovo. Il mondo della pizzeria, purtroppo, è abbastanza difficile da approcciare perché i tecnici pizzaioli tendono a legarsi ai brand e, se sono soddisfatti, difficilmente se ne distaccano. Sono generalmente restii a provare prodotti nuovi, soprattutto se non comunicati in modo intelligente.”

Per ovviare al potenziale problema, la Cippone e Di Bitetto ha creato la scuola di formazione Ad Horeca, che combina ad una giornata di presentazione e degustazione una giornata di formazione “a domicilio” nelle varie pizzerie. Come ci racconta Marco, infatti, non tutti i locali hanno gli stessi mezzi e strumenti.

“Affiancando un nostro tecnico ai clienti, ci assicuriamo che il prodotto realizzato sia uguale in tutti i locali. In questo modo garantiamo un servizio completo ai nostri clienti e siamo sicuri che i prodotti siano sfruttati al massimo del loro potenziale.”

Seguici su

Iscriviti alla Newsletter