Festa del Raccolto: idee e progetti futuri

26 giugno 2023. Per molti un lunedì estivo qualunque, per noi una data evidenziata sul calendario. È il giorno dedicato alla Festa del Raccolto OIRZ, giorno che unisce tutti noi a tutti voi. È il momento per condividere idee e progetti futuri. Ed è proprio da qui che siamo partiti.

Ore 8.00, Brugnoni Società Agricola

Il profumo di gelsomino, un cane che abbaia, le colline umbre tutt’intorno, la brezza mattutina, il cigolio di un’altalena. Ci troviamo da Brugnoni Società Agricola, luogo che ci ospiterà per l’intera mattinata. Siamo pronti ed emozionati. Definiamo gli ultimi dettagli, tutto deve essere perfetto all’arrivo dei nostri primi ospiti. Si tratta dei professionisti selezionati per far parte del movimento Lo Zero d’Avanguardia, per un ritorno all’ingrediente di campagna.

L’interesse verso i nostri progetti, i prodotti. Verso la filosofia che ci guida e che ci spinge sempre più verso un mondo autentico.

Ore 10.00, Brugnoni Società Agricola

Dopo una sana colazione contadina – rievocatrice di gusti e profumi del passato – ci attende un breve meeting per condividere progettualità e piani futuri. Primo Rebiscini, direttore di stabilimento, Daniele Belletti, direttore commerciale, Matteo Gradassi, CEO di Iktome e Daniele Paci, affermato agronomo che ci accompagnerà lungo tutta la giornata, avviano un primo confronto con i presenti. La sala è gremita e nell’aria si respira tutta la curiosità degli ospiti. Tante le tematiche toccate, dall’importanza di una corretta e sana alimentazione alla scelta di materie prime di assoluta qualità. Dai progetti di filiera alla filosofia da cui nasce il movimento.

Ore 11.00, Campo di filiera OIRZ

Il sole picchia forte, ma non ci fa paura. È arrivato il momento più importante, la mietitura del grano. Andiamo tutti insieme in uno dei campi di collina OIRZ per renderci testimoni del momento – quasi sacro – della prima mietitura di stagione. È un risveglio per i sensi e le memorie passate: la consistenza del grano, il suo profumo, la gioia e l’orgoglio di raccogliere in prima persona quello che a breve diventerà farina con cui realizzare i propri piatti.

Ore 16.00, Borgo di Celle (Città di Castello – PG)

Dopo un pranzo con prodotti e materie prime del territorio ci ritroviamo a Celle, piccolo borgo immerso nel cuore dell’Alto Tevere. Qui, oltre agli ospiti della mattina, ci hanno raggiunto clienti, distributori e tantissimi professionisti del settore. Sono le 17.00: la tavola rotonda può iniziare. A parlare Primo Rebiscini, Daniele Belletti, Domenico Brugnoni (Presidente Pro Agri), Paolo Spadaro (Direttore tecnico Molini Fagioli) e Michele Croccia. A condurre è Daniele Paci. Si spazia dalla situazione del grano al ruolo dei giovani nel mondo agricolo. Si parla di filiere e della loro importanza per creare un’economia sostenibile e un prodotto di qualità. Si presentano ufficialmente tutti i professionisti del Movimento Zero d’Avanguardia e nuovi prodotti di filiera come Virtuosa, la farina tipo 1 di filiera OIRZ.

Ore 18.30, Borgo di Celle (Città di Castello – PG)

Dopo la tavola rotonda ci spostiamo in piscina, dove lo staff dell’azienda Agricola Pucciarella e di Borgo di Celle hanno preparato un aperitivo con i vini della cantina e prodotti locali. Un momento di condivisione, scambio di idee e opinioni tra professionisti. Contemporaneamente nella piazza del Borgo si sono accesi i motori, i forni sono roventi. Da un lato, a cucinare le pizze e le focacce ci sono i tecnici Molini Fagioli capitanati da Paolo Spadaro. Ringraziamo Tony Scalioti, Lorenzo Carletti, Mario Di Dato, Francesca Gerbasio, Michele Croccia, Daniele Minna, Luca Pagliarola, Graziano Monogrammi, Jury Volponi. Dall’altro ci sono Lucia Antonelli Cuoca – regina del tortellino e della pasta sfoglia – e Alessandro Bellingeri, chef stellato de L’Osteria Acquarol di Bolzano e associato JRE Italia, l’associazione dei talentuosi giovani chef d’Italia.

Ore 20.15, Borgo di Celle (Città di Castello – PG)

Il sole si fa sempre più debole. Il cielo si tinge di rosso fuoco, nell’aria il profumo di grano, di farina, di pizza, pasta e dolci è inebriante. Non c’è solo il cibo però. Questa è infatti la serata speciale per presentare la birra OIRZ, realizzata in collaborazione con il Birrificio Alto Tevere e l’unica ad essere prodotta con grano di filiera 100% italiana a residuo zero. In piazza contrabbasso, chitarra e clarinetto riempono l’ambiente con suoni ed emozioni, la musica jazz la fa da padrona Si inizia a sfornare pizze, pasta, racconti di luoghi e di vita. Dalla pizza tonda napoletana a quella fritta, dalla tagliatella gourmet, la pala romana fino ai tantissimi dolci forniti dalle pasticcerie del paese. Nel frattempo il sole ha lasciato il posto alle stelle, e la serata si sta trasformando in una vera e propria festa.

Ore 22.00, Borgo di Celle (Città di Castello – PG)

Felicità da festa, suoni di vita. Ci piace descrivere così il momento in cui il dj set e i cocktail realizzati dai barman de Il Pontile Experience – rinomato locale coinvolto da Paola Mencarelli e che partecipa anche alla Cocktail Week, diventano protagonisti. Sorrisi, attimi, emozioni, gioia pura e genuina.

Ci ha fatto enormemente piacere condividere questi momenti con voi. L’interesse verso i nostri progetti, i prodotti. Verso la filosofia che ci guida e che ci spinge sempre più verso un mondo autentico, dove la qualità della farina si incontra con un percorso di sostenibilità per migliorare la vita di ognuno di voi, e di noi. Grazie.

Seguici su

Iscriviti alla Newsletter