Due chiacchiere con Matteo Leonardi

Titolare della pizzeria fastfood Big Duell

Sin da giovane Matteo ha preso le redini dell’attività familiare trasformandola in quello che è oggi, un punto di riferimento conosciuto sul territorio per la sua qualità e l’ampia offerta di prodotti al cliente.

Come è nata la tua passione per il food e quando hai capito di voler dedicare la tua vita al mondo della ristorazione?

Fin da adolescente, ho partecipato alla vita lavorativa del negozio e quindi è stato naturale per me appassionarmi all’universo della panificazione. Crescendo ho capito che potevo esprimere la mia fantasia e la mia voglia di emergere attraverso la creazione di un prodotto artigianale come la pizza. Sin dall’inizio ho ingaggiato una sfida con me stesso nel tentare di migliorare, prova dopo prova, il mio prodotto e questa è la benzina che mi dà la carica per affrontare un nuovo giorno lavorativo. E credetemi ce n’è bisogno, il mondo della ristorazione è molto difficile, ti mette a dura prova, non ci sono festività ma tanto sacrificio e se non c’è passione non si va molto lontano.

La Big Duell è un attività presente da molti anni nel territorio. Come è iniziato tutto?

La Big Duell ha aperto i battenti nel 1994, come semplice pizzeria al taglio. Fu mia madre che decise di intraprendere questa nuova attività assieme ad un altro socio pizzaiolo. La mia esperienza iniziò molto presto perché il fine settimana o quando c’era più bisogno andavo a dare supporto a mia mamma. Al raggiungimento della maggiore età, ho deciso di occuparmi in prima persona del locale e sono diventato il titolare. Vedendo che le cose andavano abbastanza bene e che il lavoro mi appassionava sempre di più, ho deciso di investire aumentando la superficie del negozio e creando maggiore disponibilità di coperti. Nel corso degli anni ho incrementato anche l’offerta di prodotti: dalla sola pizza al taglio siamo passati ad un menu articolato che comprende Hamburger, panini di ogni genere, insalatone, fritti e pizze al piatto.

Non solo pizza dunque. Cosa vi ha spinto a variare il vostro menu con altri prodotti?

Principalmente il menu è cresciuto proporzionalmente al desiderio di far crescere il locale. Vogliamo portare nel territorio qualcosa di diverso dalla solita proposta. Dietro questa scelta c’è tantissimo impegno e tanto studio, ma quando ho un obiettivo cerco in ogni modo di raggiungerlo. Per fare un esempio, durante il primo lockdown mi sono rimboccato le maniche e abbiamo iniziato a produrre i nostri panini. Abbiamo fatto centinaia di prove prima di raggiungere il risultato desiderato ma oggi devo dire che sono molto soddisfatto e questa gratificazione è conseguenza diretta della soddisfazione dei nostri clienti.

Nel 2020 la pandemia…cosa è cambiato?

La pandemia non è stata semplice per nessuno di noi. Da un locale affollato e quasi sempre pieno ci siamo ritrovati a dover creare da zero un nuovo processo lavorativo inserendo il delivery che prima di quel momento non avevamo mai sperimentato. Abbiamo rivisitato le nostre proposte perché non avevamo la stessa fornitura di prodotti, molti fornitori infatti non consegnavano tutta la merce. È stata dura, ma non ci siamo mai fermati. Siamo stati tra i pochi locali della zona che hanno garantito l’apertura e la continuità.

Cosa ti aspetti dal futuro?

Voglio continuare a crescere professionalmente e vorrei anche ritrovare la voglia di investire nuovamente. Ma la cosa più importante è la volontà di garantire un futuro roseo per me, la mia famiglia e per tutti i miei collaboratori.

Matteo Leonardi – BIG DUELL: Via Biturgense, 114, 06012 Cerbara PG

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Seguici su

Iscriviti alla Newsletter

  • @2021 Molini Fagioli S.R.L. Unipersonale
  • Cod.Fiscale/P.Iva 01166880540
  • Reg. Imprese di Perugia 01166880540
  • R.E.A. PG 126981
  • Società soggetta alla direzione e coordinamento della Compagnia Generale Molini S.R.L.
  • Cod.Fiscale/P.Iva 02244810343
  • Reg.Imp. di Parma 02244810343
  • Strada dei Notari n. 25/27 – 43044 Collecchio (PR)